Oggetti per i più piccoli: non tutti servono realmente

Naturalmente l’arrivo di un neonato comporta per il nucleo familiare una notevole serie di responsabilità aggiuntive, in ordine soprattutto alla sua sicurezza. Una esigenza che ha dato vita ad un fiorente mercato di prodotti per l’infanzia, il quale continua ad arricchirsi di new entry tese proprio a fornire un aiuto ai genitori più apprensivi.
Occorre però sottolineare come non sempre gli oggetti e i prodotti proposti in tal senso risultano utili, oppure perdano ben presto la loro effettiva utilità. Basti pensare ad esempio al marsupio,  un supporto estremamente semplice e facile da usare, il quale può in particolare offrire vantaggi di comodità e funzionalità nelle città in cui gli spostamenti all’esterno possono essere difficili. In pratica un oggetto di questo genere si rivela utile sino ai 4 mesi di vita, quando l’aumento del suo peso e lo sviluppo della sua naturale curiosità impongono di passare ad un passeggino, grazie al quale il bimbo potrà osservare tutto quello che gli accade intorno, senza esserne più avulso.

Il consiglio dei pediatri

Anche i pediatri sono soliti dare il loro consiglio in relazione ai prodotti per l’infanzia. In particolare stigmatizzando tutto quello che può attenuare in maniera preoccupante il contatto diretto tra i genitori e i piccoli nella prima fase di vita dei secondi, quando si formano le relazioni più durature e deve avvenire il mutuo riconoscimento.
Naturalmente i pediatri non affermano che occorre togliere di mezzo questi oggetti, i quali possono effettivamente servire in alcuni momenti della giornata, bensì limitarne drasticamente l’utilizzo. Un esempio in tal senso è quello delle sdraiette e dei dondolini, ove i neonati vengono alloggiati quando il genitore incaricato alla loro sorveglianza deve attendere ad altre occupazioni con le mani libere o magari vuole riposarsi un momento, senza riporre il piccolo nella culla, precludendogli così la visione del mondo esterno.

Sdraiette e dondolini sono utili

Quanto abbiamo detto deve essere interpretato alla stregua di un avallo all’utilizzo di sdraiette e dondolini, i quali sono in grado di risultare effettivamente utili nel corso dei primi mesi di vita dei piccoli, dando modo ai genitori di riposare un attimo o dedicarsi ad altre occupazioni senza doversi eccessivamente preoccupare della sorveglianza dei piccoli.
Considerata la grande varietà di prodotti reperibili nelle rivendite tradizionali oppure online, il nostro consiglio è di consultare questo sito, una vera e propria miscellanea di articoli i quali possono contribuire a formarsi un’idea della proposta elaborata dalle grandi case che presidiano il mercato ormai da decenni. Il modo migliore per trovare oggetti non solo utili, ma anche convenienti.